Primavera di Do minore

PRIMAVERA IN DO MINORE

 

Fisso solino

L’umore fragile

Dove il violino

La nota posa

E tace la corda

Il suo riposo    

Procedure ermetiche, come quaderni di un mammifero.

Una grande immersione, un leggendario distacco.

Perché l'oscurità ha uno scopo ben preciso, come

la foglia di giglio in righe lente di inversa emotività.


 

Copyright © All right reserved. These artworks and poetry can't be used without written consent from its author.

© 2011-2018 Marcella Dalla Valle

Emme Divi